DURA LEX SED LEX
immagini correlate
articoli correlati
sondaggio:
Abolizione Legge Merlin
favorevole
Contrario
carattere piccolocarattere mediocarattere grande

La riabilitazione

Requisiti per la concessione del beneficio



Colui che ha subito una condanna penale può chiedere la riabilitazione quando, dal giorno in cui la pena principale è stata eseguita o estinta, è decorso un termine di :

  • 3 anni
  • 8 anni, nel caso di recidiva aggravata o reiterata
  • 10 anni, se delinquente abituale, professionale o per tendenza.

Il Tribunale di sorveglianza concede il beneficio qualora l'interessato
  • abbia provato la buona condotta ( fino alla data di decisione dell'istanza - Cass.2314/1997)
  • abbia adempiuto le obbligazioni civili derivanti dal reato, salva l'impossibilità dovuta a situazioni non imputabili al condannato ( Cass. 685/2000)
  • non sia sottoposto a misura di sicurezza diversa dall'espulsione dello straniero dallo Stato e dalla confisca.
Qualora sussitano le condizioni previste dalla legge, l'Autorità giudiziaria ha l'obbligo di concederlo.

Se il soggetto commette entro 7 anni un delitto non colposo punito con la reclusione non inferiore a due anni, il giudice che infligge le successive condanne o, in mancanza, il Tribunale di sorveglianza, revoca di diritto la sentenza che ha concesso il beneficio.






Milano, 22 marzo 2007