DURA LEX SED LEX
articoli correlati
sondaggio:
Siete favorevoli all'indulto concesso dal Governo?
no
carattere piccolocarattere mediocarattere grande

Allontanarsi dal luogo degli arresti domiciliari è evasione

Cass. Pen. 11 marzo 2006 n. 21975



Cass. Penale , Sezione Sesta,  11 maggio 2006  (depositata il 22 giugno 2006)
Pres. G. Ambrosini, Relatore F. Serpico


Delitti contro l’amministrazione della giustizia – Evasione – Soggetto in  stato di arresti domiciliari – Autorizzazione a lasciare l’abitazione in una fascia oraria – Violazione – Conseguenze.


Secondo la Corte configura il delitto di evasione e non l’ipotesi di trasgressione alle prescrizioni imposte, apprezzabile e sanzionabile ex art. 276 C.P.P., l’allontanamento della persona sottoposta alla misura degli arresti domiciliari dal luogo di detenzione in un orario che si ponga in termini di “apprezzabile inconciliabilità” con la fascia oraria prefissata dall’autorità giudiziaria nel provvedimento cautelare.
(Nella specie l’imputato era stato sorpreso fuori della propria abitazione ben due ore prima dell’orario di uscita autorizzato)



Milano, 26 settembre 2007