DURA LEX SED LEX
immagini correlate
Suor Leonella
Suor Leonella
articoli correlati
criminologia > eroi del quotidiano
carattere piccolocarattere mediocarattere grande

Un agguato uccide Suor Leonella - una vita al servizio dei bambini somali

"Seguire Cristo e' difficile, ma, come Egli dice, solo chi perde la propria vita per causa sua e del Vangelo la salvera' dando senso pieno alla propria esistenza" [Papa Benedetto XVI]


Il 17 novembre 2006 viene uccisa in un agguato a Mogadiscio Suor Leonella, una missionaria italiana impegnata nell’ospedale pediatrico SOS, unica struttura sanitaria che offre nella zona il  proprio servizio a titolo gratuito 24 ore su 24. La suora italiana aveva iniziato la propria attività nel 1990 nell’ambito del programma di emergenza lanciato da SOS Somalia e faceva parte di uno staff composto da 6 medici e 15 infermieri professionali.
Suor Leonella Sgorbati Benedetto XVI ricordando il sacrificio di Suor Leonella Sgorbati ha detto "e' morta pronunciando la parola perdono: ecco la piu' autentica testimonianza cristiana, segno pacifico di contraddizione che dimostra la vittoria dell'amore sull'odio e sul male".
 

Vittima:

Suor Leonella, religiosa missionaria di 66 anni, operante nell’Ospedale di Sos Villaggi dei Bambini, unica struttura medica con reparto pediatrico-ginecologico in tutta Mogadiscio.


Luogo dell’agguato:

Mogadiscio (Somalia), davanti al cancello dell’Ospedale Sos


Tempus commissi delicti:

Alle ore 12.20 del 17 settembre 2006


Causa della morte:

Due persone armate sparano 5 colpi di arma da fuoco in direzione della suora e della guardia che la scorta e che muore all’istante.
Suor Leonella viene operata all’Ospedale Sos , ma non sopravvive all’intervento.


                                                                                                                      L.T.

Milano, 5 gennaio 2007