DURA LEX SED LEX
immagini correlate
Email phishing Poste Italiane
Email phishing Poste Italiane
Email phishing Poste Italiane
Email phishing Poste Italiane
Sito web phishing Poste Italiane
Sito web phishing Poste Italiane
articoli correlati
sondaggio:
Sei mai stato frodato col phishing?
Più volte
Una volta, ma non ci sono più cascato
Mai
crimini informatici > phishing e truffe online
carattere piccolocarattere mediocarattere grande

Phishing contro Poste Italiane (BancoPosta, PostePay)

17-04-2007. Anche i titolari di un conto Banco Posta o di una carta Poste Pay devono fare i conti col phishing

Il trucco è sempre lo stesso. L’esca è un’email dalla grafica simile o uguale a utilizzata da Poste Italiane. Il contenuto dell’email, a volte in un italiano stentato, altre volte in un italiano perfetto, notifica una fantomatica verifica del database dei clienti, una manutenzione in corso dei dispositivi di sicurezza o altri disguidi tecnici, per cui si rende necessario l’inserimento dei propri username e password cliccando sul link presente nell’email. Lo scopo del phishing contro gli utenti di Poste Italiane è rubare le credenziali di accesso e in seguito tramite esse sottrarre denaro agli utenti titolari di un conto BancoPoste o di una carta PostePay